Home In Evidenza I pacchianti

I pacchianti

3 min lettura
0
0
27
la-pacchia-è-finita-min.jpg

Articolo di Max del 12 gennaio 2019

Dicono ad altri che la pacchia è finita

ma non dicono che per loro è già cominciata.

È da mesi che godono la goduria del potere,

quel senso di onnipotenza che dà loro tanto piacere

e l’avere i tanti servi che da sempre è corollario del potere.

Fanno i sovrani nel nome del popolo sovrano:

è per questo che si dicono populisti e sovranisti,

e governano nel nome della sovranità

promettendo sicurezza, onestà

e anche la fine della povertà.

Tra loro hanno fatto un patto

che hanno chiamato contratto

e che li ha fatti fratelli siamesi.

È così che vivono da più di otto mesi:

separati moriranno; vivranno solo fin quando siamesi.

Hanno promesso il cambiamento

ma l’hanno realizzato solo in Parlamento:

poco amandone il discutere e parlare

lo hanno quasi trasformato in “Mutamento”,

o, se è più chiara la parola, in “Silenziamento”.

Dicono che gli altri sono tutti disonesti,

che solo loro son gli onesti.

È solo per questo che non amano discutere:

ora le leggi sono scritte dagli onesti

perché discuterle con i disonesti?

È il governo degli onesti che deve far le leggi e comandare,

il Parlamento, ridotto a “Mutamento”, ha solo il dovere d’approvare,

d’esser coro muto, e dare a comando la fiducia necessaria a silenziare

ogni voce che il governo degli onesti potrebbe criticare

mettendo a repentaglio la promessa di cambiare.

Da sovrani d’altri tempi dicono traditore

chi disobbedendo fa l’errore

di offendere la sovranità

compiendo il reato di lesa maestà

criticando il decreto sulla securtà.

Non dicono che per vivere occorre lavorare

e almeno un mestiere apprendere o imparare:

non possono dirlo visto che per ben campare

a loro è bastato solo cianciare e accusare,

e ora vivono alla grande senza lavorare.

È quando per loro la pacchia sarà finita

e la cuccagna del tutto esaurita

che forse ci sarà anche un po’ di serietà.

Ma molto forse, perché nella nostra società

la serietà è stata sempre una preziosa rarità.

  • governo-del-cambiamento-min.jpg

    Sul cambiamento

    Articolo di Pippo Rao A proposito del “cambiamento“, a cui il Governo pentaste…
Carica articoli correlati
Carica articoli di Redazione Rete Liberale
Carica altri artcoli In Evidenza

Lascia un commento

Leggi anche

Scacco Matto

Articolo di Samuele Tardiolo “Il potere logora chi non ce l’ha”, diceva il divo Andreotti,…