Home Attualità Cultura e società “Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961”, a Palazzo Braschi 160 scatti sull’Italia della rinascita

“Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961”, a Palazzo Braschi 160 scatti sull’Italia della rinascita

1 min lettura
0
0
17

Sarà dal 12 ottobre al 3 febbraio a Palazzo Braschi la mostra : "Il sorpasso. Quando l'Italia si mise a correre, 1946-1961". Oltre 160 scatti, filmati e videoinstallazioni che raccontano il nostro Paese dalla dura ricostruzione dopo la seconda guerra mondiale al clamoroso boom economico degli anni '60. Ad accogliere i visitatori c'era lei: l'Aurelia B24S Spider protagonista con Vittorio Gassmann e Jean-Louis Trintignant nel cult di Dino Risi de 'Il sorpasso", da cui prende il nome la mostra. Immagini firmate da maestri come Gianni Berengo Gardin, Fulvio Roiter, Cecilia Mangini, Federico Patellani, Wanda Wultz, Tazio Secchiaroli, Bruno Munari, Willian Klein, Alfred Eisenstaedt, Gordon Parks, ma anche da fotografi d'agenzia e autori anonimi che ripercorrono il nuovo inizio dell'Italia e degli italiani, fra radicate divisioni politiche e unione nazionale negli eventi sportivi, tragedie come l'alluvione del Polesine o il sogno come l'immaginario mondo del cinema.

Articolo Originale

Carica articoli correlati
Carica articoli di Rete Liberale
Carica altri artcoli Cultura e società

Lascia un commento

Leggi anche

CNBC Gabor David Friedenthal: spread sopra 300