Home Da Rete Liberale La terza malattia

La terza malattia

3 min lettura
0
0
70
Democrazia-716x393-min.jpg

Nel’900 abbiamo avuto due malattie: il fascismo e il comunismo.

Il fascismo ci ha lasciato in eredità le macerie della guerra, l’8 settembre, la vergogna delle leggi razziali e, come disse De Felice, anche l’antifascismo.

Il comunismo – più esattamente il Partito Comunista Italiano con i suoi legami con l’Unione Sovietica – impedendo di fatto l’alternarsi al potere di forze diverse, ha indirettamente provocato quelle “incrostazioni” che hanno portato a “tangentopoli” e alla distruzione dei partiti della “prima repubblica”.

Ora abbiamo una terza malattia: il populismo. Una malattia latente da decenni ma ora presente in fase acuta e che si identifica nell’oclocrazia, la democrazia non dei popoli ma delle masse. Non più una democrazia che, “corretta” dal liberalismo, ha fatto proprio il principio della dispersione del potere e della creazione di equilibri garantiti da contropoteri, poteri autonomi e poteri neutri.

Ora la tendenza è a una spinta centripeta per la concentrazione di tutto il potere nel governo e a un tentativo costante di sbeffeggiare e delegittimare i poteri autonomi “non sorretti da elezioni”.

Si vuole una democrazia dove chi ha la maggioranza ha tutto e può fare tutto, e dove all’opposizione tocca solo di aspettare il suo turno per fare la stessa cosa, possibilmente smantellando quanto fatto prima dalla parte avversa.

Il tutto nell’ideale di una democrazia diretta, nel senso che è diretta da chi ha agguantato il potere e prova a far di tutto per mantenerselo.

Abbiamo la disgrazia di subire questa malattia ma anche il “piacere” di poterla osservare da vicino nel suo sorgere e affermarsi, sperando di capirne meglio genesi e decorso e, innanzitutto, come contrastarla.

Ma cosa ci lascerà in eredità? Quali deterioramenti civici e istituzionali, se non saremo in grado di guarirne in tempo?

   di Guido Di Massimo

Carica articoli correlati
Carica articoli di Redazione Rete Liberale
Carica altri artcoli Da Rete Liberale

Lascia un commento

Leggi anche

Scacco Matto

Articolo di Samuele Tardiolo “Il potere logora chi non ce l’ha”, diceva il divo Andreotti,…